lunedì 19 marzo 2012

A scuola da Niko!





Dopo il trasferimento del ristorante Reale da Rivisondoli a Castel di Sangro, a CasaDonna, e l'inaugurazione del vigneto sperimentale in collaborazione con l'azienda Feudo Antico, prende sempre piu' forma il progetto di Niko Romito - anzi di tutta la famiglia Romito coaudiuvata da una brigata affiatata e sempre piu' ampia - di creare un vero e proprio "centro di cultura gastronomica" sulle montagne abruzzesi.




Ha inaugurato oggi infatti il Centro di Formazione Niko Romito: in collaborazione con nomi importanti - SlowFood e Unisg, Baldassarre Agnelli, Pastificio Garofalo e Angelo Po - ma soprattutto con il riconoscimento ufficiale come sede di Alta Formazione da parte della Regione Abruzzo - finalmente qualcuno che crede nel valore della gastronomia come risorsa per il territorio! - dal 7 maggio ospitera' gli allievi del corso professionale intensivo (3 mesi full time, con tanto di selezione iniziale, test inter-corso e esame finale con votazione e "rimandi") ma anche corsi di specializzazione e corsi amatoriali per chi vuole imparare qualche trucco da chef e soprattutto regalarsi un'esperienza diversa dai "soliti" corsi di cucina. Io ovviamente ci sto gia' facendo un pensierino!

Intanto, la giornata di oggi e' stata l'occasione per vedere CasaDonna sotto un'altra veste ancora, e naturalmente per mangiare qualcosa di buono uscito dalle cucine del Reale!
mestoli & co

il laboratorio
il pancotto


la polpetta di capocollo

Uovo, pomodoro, Parmigiano Reggiano e asparagi selvatici



il giardino di CasaDonna

l'immancabile, divina bomba fritta!


1 commento:

  1. Ma che meraviglia!!! Grazie per questo resoconto!
    Sabina

    RispondiElimina